Foligno tra i Comuni umbri Covid free: guarito anche l’ultimo positivo

Zero contagi per la città della Quintana e nessun paziente al San Giovanni Battista. Donatella Porzi: “L’assessore Coletto riferisca in consiglio sul futuro dell’ospedale”

Foligno dall'alto (foto Vissani)

Foligno torna a zero contagi. La città della Quintana entra così ufficialmente tra i Comuni umbri Covid free. Guarito l’ultimo positivo, dunque, ma non solo. Al San Giovanni Battista, infatti, non risultano esserci più pazienti Covid. Buone notizie, quindi, per la terza città dell’Umbria che, almeno per ora, tira le fila di questi tre lunghi mesi di emergenza. Dal 28 febbraio scorso, giorno in cui si registrò proprio a Foligno uno dei due primi casi di Coronavirus, nella città della Quintana sono stati individuati 43 soggetti positivi. Di questi, 40 sono stati i guariti, mentre tre le vittime.

Mesi difficili che, come detto, lasciano ora il posto a giornate più serene. Anche se non è ancora giunto il momento di abbassare la guardia, anzi. Necessario forse ora ancor più di prima rispettare le regole del distanziamento sociale per evitare una nuova diffusione del contagio. Intanto, però, Foligno porta a casa il buon risultato raggiunto, come fatto anche dai vicini Comuni di Spello, Trevi e Bevagna. Mentre Montefalco resta in attesa di vedere risolto il suo unico caso di positività, registrato solo pochi giorni fa, dopo mesi di immunità.

Guardando, dunque, all’attuale situazione umbra, nel Cuore verde d’Italia sono 40 i Comuni al momento Covid free, 22 quelli ancora alle prese con il virus per un totale di 66 città contagiate su 92. Ventisei, invece, quelle cosiddette immuni, e cioè che dall’inizio dell’emergenza non hanno registrato nessun caso.

Intanto tornano a riaccendersi i riflettori sull’ospedale cittadino. Ad intervenire sulla questione è stata, ancora una volta, la consigliera regionale in quota Pd, Donatella Porzi. “La Regione – ha detto Donatella Porzi – deve scoprire le carte e rispondere agli umbri che esigono risposte sui servizi sanitari e sono stanchi di fare chilometri per prestazioni che potrebbero essere erogate a Foligno. È arrivato il momento per l’assessore Coletto - ha quindi concluso -di venire in Aula e spiegare perché il direttore Dario dava per imminente il ritorno alla normalità, che invece ancora non c’è stato”. 

Per quanto riguarda, invece, la situazione negli altri ospedali umbri, quello con il maggior numero di pazienti Covid è quello di Pantalla, che conta 11 ricoveri. Sei per il Santa Maria di Terni ed uno soltanto per il Santa Maria della Misericordia di Perugia. Nessun paziente, invece, per le strutture di Città di Castello, Orvieto, Spoleto e, come detto, Foligno. 

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento