Meteo, da lunedì torna l’inverno anche in Umbria: neve e temperature giù di 15 gradi

Il clima primaverile di questi giorni si prepara a cedere il passo al freddo e anche a qualche imbiancata a quote collinari. Squadroni: “Termometri sotto lo zero per quattro giorni”

La neve sull'altopiano di Colfiorito (foto Laura Picchiarelli)

A poche ore dall'equinozio di primavera, che ha segnato di fatto la fine dell’inverno, arrivano notizie di un imminente e brusco calo delle temperature nel Cuore verde d'Italia. Secondo quanto annunciato dagli esperti di Umbria Meteo, infatti, il clima primaverile che sta accompagnando queste giornate di quarantena forzata a causa dell’emergenza Coronavirus, lascerà presto il posto a condizioni meteorologiche nettamente più rigide.

“Ci apprestiamo a vivere nei prossimi giorni una fase fredda, decisamente invernale”: queste le parole di Massimiliano Squadroni di Umbria Meteo, che ai microfoni di Radio Gente Umbra ha annunciato l’arrivo, nella notte di domenica 22 marzo, di correnti molto fredde provenienti da nord-est, dall’area dei Balcani. Correnti che interesseranno, in particolare, l’Italia peninsulare. Soprattutto la fascia adriatica. “Avremo il ritorno della neve fino a quote collinari - ha sottolineato Squadroni - ed un calo delle temperature decisamente marcato”.

I giorni più freddi, calendario alla mano, saranno quelli di lunedì 23 e martedì 24 marzo, quando il calo termico sarà di circa 15 gradi. Brusco calo delle temperature minime dunque, che torneranno sotto lo zero, ma anche delle massime, che faranno registrare valori al di sotto dei dieci gradi. “Questa fase di freddo - ha concluso Massimiliano Squadroni - durerà quattro giorni a partire da lunedì e, visto il periodo, il consiglio è quello di riguardarsi e soprattutto di rimanere a casa”.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento