Da sindaco a volontario nella guerra di liberazione: Manlio Marini ricorda Italo Fittaioli

Promosso da Anpi e Aned, l’incontro dal titolo “Verso la linea gotica” si terrà sabato nella sala intitolata allo storico primo cittadino di Foligno 

Palazzo Comunale di Foligno

In occasione del 75esimo anniversario del Gruppo di combattimento “Cremona” domani, sabato 18 gennaio, alle 16.30, nella sala Fittaioli del palazzo comunale di Foligno si terrà l’incontro “Verso la linea gotica”. Promosso dalla sezione folignate dell’Associazione nazionale partigiani italiani (Anpi) e dall’Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti (Aned), l’evento vedrà interlocutore d’eccezione Malio Marini. Per l’occasione il sindaco emerito di Foligno ricorderà un altro storico primo cittadino, Italo Fittaioli.

Marini, ripercorrendo la storia del suo predecessore, che volle risollevare la città dopo il disastro provocato dalla guerra cercando di ricostruire il patrimonio materiale e morale, discuterà della scelta di Fittaioli di lasciare l'incarico di primo cittadino per arruolarsi volontario nell'esercito italiano ricostruito dal basso. Era il 1945 quando, appunto, Italo Fittaioli decise di partecipare alla guerra di liberazione dell'Italia settentrionale.

Sabato pomeriggio interverrà anche Angelo Bitti, storico dell'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea. Coordinatore dell'evento sarà il presidente della sezione Anpi di Foligno, Stefano Mingarelli.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento