Trevi, al via lunedì il porta a porta in centro storico: più di 300 le utenze servite

Nel giro di quindici giorni verranno eliminati tutti i cassonetti di prossimità presenti nel borgo. In programma anche controlli per garantire il rispetto della differenziata

Cassonetti della raccolta differenziata (foto Alessio Vissani)

Scatterà il prossimo lunedì 13 gennaio la raccolta porta a porta dei rifiuti nel centro storico di Trevi. Oltre 300, nel complesso, le utenze che saranno servite, tra quelle domestiche e quelle commerciali. Nei mesi scorsi sono stati, infatti, distribuiti i sacchi per la raccolta di vetro, carta e plastica, il mastello per l’organico, il contenitore per l’indifferenziato ed il calendario con la descrizione dei passaggi per le diverse frazioni merceologiche.

“Con l’avvio del porta a porta - ha commentato al riguardo il vicesindaco con delega all’ambiente Dalila Stemperini – vogliamo migliorare il servizio di raccolta per i cittadini ed implementare la percentuale di differenziata che oggi a Trevi è al 68,2 per cento. Auspico - ha quindi sottolineato il titolare all’ambiente - la massima collaborazione da parte della popolazione per riuscire ad effettuare una differenziata seria e puntuale, rispettando gli orari di esposizione e ritirando i contenitori per rispetto del decoro urbano”.

I cittadini e le attività commerciali che ancora non avessero firmato il modulo per l’attivazione del servizio, fanno sapere dalla Valle Umbra Servizi, si dovranno recare all’ufficio ambiente del Comune per regolarizzare la propria posizione. Decorsi 15 giorni dall’avvio del servizio, saranno eliminati tutti i cassonetti di prossimità presenti nel centro e verranno effettuati controlli da parte degli organi competenti. Per quanto riguarda la richiesta per il servizio ritiro dei pannoloni, potrà essere effettuata, anche in questo caso, attraverso l’ufficio ambiente del Comune di Trevi oppure chiamando il numero verde 800280328 (sia da cellulare che da fisso).

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento