Coronavirus, altre tre persone guarite. In aumento i positivi, ma i numeri tornano a calare

Centosessantasette i ricoverati tra Perugia, Terni, Città di Castello, Pantalla e Spoleto. Quasi cinquemila i tamponi effettuati

Chiamata d'emergenza al 118

In uno scenario in continua evoluzione, che vede il costante aumento delle persone contagiate dal Coronavirus, si registra anche qualche spiraglio di luce. Nelle ultime 24 ore, infatti, in tre sono guariti dal Covid-19. Sale così a otto il numero di persone uscite dal contagio, cinque nella provincia di Perugia e tre in quella di Terni.

Piccoli numeri che danno, comunque, qualche segno di speranza, anche se si trovano a dover fare i conti - come detto - con la costante crescita dei contagi. Settecentodieci quelli registrati alle 8 di mercoledì 25 marzo, 62 in più rispetto all’ultimo report.

Numeri in crescita, sì, anche se con un’incidenza leggermente minore di quella che si era avuta appena 24 ore fa, quando l’aumento era stato di 71 casi. Dei 710 pazienti positivi, 24 sono di fuori regione: 523 nel Perugino e 163 nel Ternano.

Stabile il numero di decessi, fermo a 19: 12 in provincia di Perugia e 7 in quella di Terni. Mentre crescono i ricoverati: attualmente 167, di cui 129 sono residenti nel Perugino e 28 nel Ternano. Dieci quelli di fuori regione. Per quanto riguarda i ricoveri se ne registrano 70 al Santa Maria della Misericordia di Perugia, 40 all’ospedale di Terni, 23 a Città di Castello, 25 a Pantalla e uno a Spoleto. Quarantaquattro quelli in terapia intensiva: 21 nell’ospedale di Perugia, 15 a Terni, 7 a Città di Castello e uno a Pantalla.

In leggera crescita anche le persone in osservazione, arrivati a 2.856: 2.164 sono nella provincia di Perugia e 692 in quella di Terni. Sempre alle 8 di mercoledì mattina risultano 2.254 soggetti usciti dall’isolamento, di cui 1.675 nella provincia di Perugia e 579 in quella di Terni. A quota 4.707 i tamponi effettuati nel Cuore verde d’Italia.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento