Coronavirus, solo 10 positivi con 700 tamponi nell'ultimo giorno in Umbria

I dati della Regione dimostrano la possibile inversione di tendenza, con un aumento anche di guariti, anche se si registrano cinque decessi in più

Stanza ospedaliera

Un'inversione di tendenza. E' quella che sembrano mostrare i numeri fatti registrare in Umbria ripetto ai nuovi contagi da coronavirus. Nelle ultime ventiquattro ore, ovvero alle 8 di martedì mattina, nel Cuore verde d'Italia si registrano dieci positivi in più, per un ammontare complessivo di 1.263 persone colpite dal virus. Di questi, 933 sono in provincia di Perugia (+4 rispetto a ieri) e 288 in quella di Terni (+4 rispetto a ieri). Ma il numero ancor più sorprendente viene dai tamponi eseguiti. Già, perché i 10 nuovi positivi sono stati individuati a fronte di 701 test. Anche lunedì i numeri sono stati bassi, ma i 14 positivi individuati erano frutto di solamente 215 tamponi. In termini percentuali, l'aumento dei positivi è dello 0,8% in più (lunedì era dell'1,1%), mentre i positivi rispetto ai tamponi eseguiti sono solamente dell'1,4%.

Buone notizie anche per quanto riguarda i guariti, che in totale sono 89; il che significa cinque in più di ieri, di cui 67 provincia di Perugia (+ 4) e 22 in quella di Terni (+1).

Risultano 279 clinicamente guariti (+26 da lunedì), di cui 204 residenti nella provincia di Perugia(+27) e 75 (-1) in quella di Terni.

Non arrivano invece buone notizie rispetto ai decessi, visto che nelle ultime ventiquattro ore se ne registrano cinque in più ed arrivano in totale a 49: 28 (+3) residenti nella provincia di Perugia e 17(+2) in quella di Terni, 4 di fuori regione.

Dei 1263 pazienti positivi (dei quali 42 provengono da fuori regione) attualmente sono ricoverati in 198 (-7): di questi, 140 (-6) sono residenti nella provincia di Perugia e 49 (-1) in quella di Terni, 9 sono di fuori regione.

I ricoveri nell’ospedale di Perugia sono 57 (-3), 52(-2) in quello di Terni, 35 (+1) a Città di Castello, 41(-1) a Pantalla, 5 (invariato) a Orvieto, 8 (-2) a Foligno.

L'altra buona notizia della giornata riguarda sicuramente anche le persone uscite dalla terapia intensia. Dei 198 ricoverati, 41 si trovano in questo reparto, ovvero cinque in meno in un solo giorno: 13 (-4) nell’ospedale di Perugia, 14 (-1) in quello di Terni, 7 (invariato) a Città di Castello, 5 in quello di Orvieto (invariato), 2 (invariato) a Foligno.

Le persone in isolamento domiciliare sono 4284 (-198): di questi, 3628 (-80) sono nella provincia di Perugia e 656 (-118) in quella di Terni. Sempre alla stessa data, risultano 6157 (+198) persone uscite dall’isolamento, di cui 4890 (+80) nella provincia di Perugia e 1267 (+118) in quella di Terni.

Nel complesso entro le ore 8 del 6 aprile, sono stati eseguiti 13274 tamponi (+701).

CLINICAMENTE GUARITI E GUARITI – I pazienti clinicamente guariti sono quelli che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche come febbre, rinite, tosse, mal di gola e, nei casi più gravi, polmonite con insufficienza respiratoria, diventa asintomatico, clinicamente guarito, pur risultando ancora positivo al test per la ricerca di SARS-CoV-2. In questo caso, pur non essendo più necessario il ricovero, il paziente non può ritornare alla vita di comunità perché ancora con una carica virale elevata. Il paziente ufficialmente guarito invece, è colui che risulta negativo in due test consecutivi, effettuati a distanza di 24 ore uno dall’altro

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento