Coronavirus, in Umbria 71 casi in più nelle ultime ventiquattro ore

Solamente una persona in più in terapia intensiva rispetto ai numeri di lunedì. In osservazione quasi tremila persone: effettuati oltre quattromila tamponi

L'ambulanza

Nuova impennata di contagi. E' quella fatta registrare in Umbria, secondo i dati riportati dalla Regione ed aggiornati alle 8 di mattina di martedì 24 marzo. Rispetto ai 577 contagi di lunedì mattina, ventiquattro ore dopo il bollettino della Regione riporta 71 nuovi casi, ovvero 648 persone colpite dal coronavirus in Umbria (+12%). In tutto i guariti rimangono cinque, ovvero quattro nella provincia di Perugia e uno in quella di Terni. I deceduti sono 19: 12 residenti nella provincia di Perugia e 7 in quella di Terni. Salgono anche i positivi provenienti da fuori regione, ovvero 21 rispetto ai 19 di ieri. Nella provincia di Perugia i positivi sono 472 e 155 in quella di Terni: sono ricoverati in 148, 113 sono residenti nella provincia di Perugia e 26 in quella di Terni, 9 sono di fuori regione. I ricoveri nell’ospedale di Perugia sono 64, 39 in quello di Terni, 20 a Città di Castello, 24 a Pantalla, 1 a Spoleto.

Dei 148 ricoverati, 43 sono in terapia intensiva (ovvero una persona in più rispetto a lunedì), 21 nell’ospedale di Perugia, 15 in quello di Terni, 6 a Città di Castello, 1 a Pantalla.

Le persone in osservazione sono 2831, ovvero 557 in più rispetto alle ventiquattrore precedenti. Di questi, 2076 sono nella provincia di Perugia e 755 in quella di Terni. Sempre alla stessa data risultano 2052 soggetti usciti dall’isolamento, di cui 1556 nella provincia di Perugia e 496 in quella di Terni Nel complesso entro le ore 8 del 24 marzo, sono stati eseguiti 4103 tamponi.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento