Foligno, inaugurato l'anno accademico dell'Università della Terza età

Il programma accademico sarà come sempre particolarmente denso di lezioni e appuntamento. In programma una lezione-testimonianza del sindaco Zuccarini dal titolo “Ma io volo!”

Una lezione all'Unitre di Foligno

Inaugurato l'anno accademico dell'Unitre di Foligno. Dopo il saluto delle autorità, si è svolta la presentazione dei corsi da parte del presidente Roberto Segatori. La cerimonia è proseguita con un divertente saggio-assaggio delle “Ragazze del Corazon”. Ai presenti è stato distribuito gratuitamente il programma dei sette corsi che quest’anno verteranno sui seguenti temi: Rimedi contro gli acciacchi dell’età, Paesaggi fisici e paesaggi dell’anima (in collaborazione con l’Accademia Fulginia e l’Archeoclub), Musica: le grandi opere e un’operetta, In scienza e coscienza, La letteratura tra cielo e terra, I grandi artisti tra fine Cinquecento e metà Ottocento, In viaggio con gli amici: da Est a Ovest, da Sud a Nord, e su nel cielo. Una curiosità: in quest’ultimo corso è prevista una lezione-testimonianza di Stefano Zuccarini dal titolo “Ma io volo!”. Le lezioni inizieranno regolarmente mercoledì 16 ottobre alle 16 e proseguiranno con lo stesso orario ogni mercoledì e venerdì. Accanto ai corsi, che riguardano tutti gli iscritti ed eventuali ospiti, verranno attivati come nel passato alcuni moduli particolari dedicati agli iscritti che si prenoteranno: Informatica, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo. Saranno inoltre organizzate escursioni guidate e gite culturali e verranno attivati un laboratorio di Arte del ricamo e del patchwork, un Corso di educazione al canto, nonché Prove e Saggi di recitazione del Gruppo Teatrale dell’Unifol a cui tutti gli iscritti possono partecipare. Per iscriversi all’Unifol non sono richiesti requisiti particolari: basta aver compiuto 30 anni e pagare una modesta quota di iscrizione (20 euro il singolo, 35 i coniugi). Ulteriori informazioni possono essere richieste alla Segreteria dell’Unifol, aperta ogni mercoledì e venerdì dalle 15,45 alle 17,30 (tel. 0742 351376).

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento