Foligno, sassi contro capotreno: denunciato

L'episodio è avvenuto lo scorso 31 agosto nella tratta che conduce ad Ancona. All'uomo contestati diversi tipi di reati

Due agenti Polfer

Gira in treno senza biglietto e, non contento, scaglia alcune pietre contro un capotreno. E' quanto avvenuto lo scorso 31 agosto e reso noto oggi dalla Questura di Perugia. Il fatto è avvenuto sulla tratta Ancona-Foligno, con gli agenti della polfer della cittadina umbra che hanno denunciato un marocchino di trenta anni. Alle richieste del capotrenol il giovane extracomunitario si è rifiutato di fornire le proprie generalità ed ha mostrato atteggiamenti aggressivi, fatti di insulti e minacce sfociate nel lancio delle pietre raccolte dalla massicciata. Immediatamente dopo si è dato alla fuga allo scopo di far perdere le proprie tracce. Grazie alla tempestiva attività di indagine messa in atto dagli operatori della polfer, lo scorso sei settembre il trentenne è stato rintracciato, identificato e denunciato all'autorità giudiziaria per violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità e attentato alla sicurezza dei trasporti.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento