Spello, gli chiedono l’autocertificazione: 31enne insulta i carabinieri

L’uomo è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. L’episodio è avvenuto nella giornata di mercoledì in piazza della Pace

Carabinieri

Stava camminando in piazza della Pace a Spello, quando i carabinieri lo hanno fermato per un controllo volto a verificare il rispetto delle misure di contrasto e contenimento della diffusione del Coronavirus. Ma l’uomo, di origini straniere, ha reagito malamente. Alla richiesta dei militari di mostrare il documento d’identità e l’autocertificazione richiesta per motivare lo spostamento, il 31enne ha iniziato ad inveire contro i carabinieri, con frasi ingiuriose e lesive sia del prestigio delle istituzioni che degli operatori. L’episodio, nella giornata di mercoledì, è avvenuto alla presenza di altre persone,alcune delle quali si trovavano in prossimità dell’edicola presente a ridosso della piazza. Dopo aver riportato l’uomo alla calma, aver controllato i documenti e verificate le motivazioni per cui il 31enne si trovava fuori dalla propria abitazione, i militari lo hanno denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento