“Foligno legge il mare” conquista la città: sold out il primo evento in cartellone

Ad accompagnare il pubblico tra le pagine di “Oceano mare” le voci di Claudio Pesaresi e Mauro Silvestri e il flauto di Micaela Baldwin. Giovedì 13 agosto il prossimo appuntamento

Il pubblico di "Foligno legge il mare"

La rassegna “Foligno legge il mare”, al debutto giovedì 6 agosto, ha riscosso il consenso del pubblico. A dirlo, tra le altre cose, sono stati i numeri legati alla partecipazione. Nella serata di lancio, che si è svolta nella corte di palazzo Trinci sono stati, infatti, prenotati ed occupati i novantanove posti messi a disposizione degli spettatori. Nel pieno rispetto delle norme di distanziamento sociale anti contagio, la soddisfatta platea ha assistito alle letture di stralci tratti da “Oceano mare” di Alessandro Baricco. Ad interpretarne alcuni passi sono stati Claudio Pesaresi e Mauro Silvestri con l’accompagnamento al flauto della musicista Micaela Baldwin. 

Quello di eri sera, però, è stato solo il primo atto dell’iniziativa culturale “Foligno legge il mare” che, lo ricordiamo, prevede altri quattro appuntamenti. Un cartellone di serate, organizzato dall’assessorato alla cultura di Foligno nell’ambito della campagna nazionale di promozione della lettura “Il maggio dei libri”, che propone la lettura di alcune pagine di famose opere letterarie e brevi interventi musicali con il mare a fare da fil rouge. Prossimo appuntamento giovedì 13 agosto con “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway. Le letture verranno ancora interpretate dagli attori della compagnia “Al Castello” con gli interventi musicali di Massimo Santostefano alla fisarmonica.

Chi vorrà leggere i classici della letteratura indicati dalla rassegna di Palazzo Trinci, li troverà disponibili per il prestito alla biblioteca comunale e alla biblioteca digitale gratuita Media Library Online. Per partecipare ai prossimi eventi in programma, ricordiamo infine, che la prenotazione è obbligatoria all’indirizzo palazzotrinci@gmail.com o al numero 0742330584.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento