I Melancholia convincono anche ai “Live” di X-Factor con l’inedito “Leon”

Per i folignati Benedetta Alessi, Filippo Petruccioli e Fabio Azzarelli un altro successo sul palco del talent. I quattro giudici unanimi nel riconoscerne ancora una volta il talento

L'esibizione dei Melancholia al primo "Live" di X-Factor

Che sia il palco delle “Audition”, dei “Bootcamp” o quello dei “Live” non sembra importare molto ai Melancholia. Il percorso del trio di Foligno a X-Factor 2020 prosegue, infatti, alla grande. A dirlo sono i giudici del talent che, dopo l’esibizione della band ieri sera in occasione dei live show, riservano, ancora una volta, parole al miele per Benedetta, Filippo e Fabio. Per il debutto in diretta sul palco della Sky Wifi Arena, i Melancholia ripropongono l’inedito “Leon”, lo stesso che alle audizioni aveva stregato Emma Marrone, Mika, Hell Raton e Manuel Agnelli.

E proprio il frontman degli Afterhours, il loro giudice, si alza in piedi dopo la loro esibizione. Un gesto già di per sé eloquente, cui si aggiungono i positivissimi commenti degli altri membri della giuria. Emma, infatti, chiede semplicemente al gruppo un pass per tutti i loro concerti. “Sei un’artista – dice la cantante rivolgendosi a Benedetta Alessi -, siete tutti degli artisti pazzeschi”. E mentre la frontwoman dei Melancholia a stento trattiene l’emozione, Mika li battezza come “gruppo più incredibile di X-Factor 2020”, svelando anche un retroscena sulla cantante. “Ogni volta che cammino nei camerini con le mascherine – dice Mika – lei è l’unica a strapparmi un sorriso, è magnetica”. D’accordo su questo anche Hell Raton che sottolinea l’equilibrio intrinseco del gruppo, dove Filippo e Fabio rispettano il lavoro di Benedetta facendo da vero valore aggiunto. “Ringrazio per aver notato tutto, ci sono grandi suoni e grande studio – chiosa Agnelli -. Non fanno niente per stupire, è una grande band con un grande leader”.

I giovani artisti della città della Quintana, quindi, superano anche il primo step dei “Live”, durante il quale avranno sicuramente potuto contare sul supporto degli spettatori a casa che, da ieri in avanti, potranno esprimere i propri voti. Tutto liscio per loro, segno di un apprezzamento generale che li ha tenuti ben a distanza dall’eliminazione. Eliminazione che, di fatto, ieri sera non ha riguardato nessun concorrente. I meno votati si sono sfidati al ballottaggio, ma il non salvato dai giudici, ovvero Eda Marì degli Over, è rimasto in sospeso. La vera eliminazione ci sarà giovedì prossimo e vedrà gareggiare la stessa Eda Marì con il concorrente il cui inedito risulterà il meno ascoltato durante la settimana.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento