I Melancholia di Foligno sbancano le audizioni di X-Factor 2020

Il trio composto da Benedetta Alessi, Fabio Azzarelli e Filippo Petruccioli conquista i giudici e supera la prima fase del talent show. Manuel Agnelli: “Siete unici”

I Melancholia a X-Factor

“Che bomba, ci avete stregato ragazzi”. Queste le parole al miele che i giudici di X Factor hanno riservato ai Melancholia di Foligno. L’esibizione di ieri sera del gruppo musicale sul palco del famosissimo talent show, infatti, è stato un successo. Al cospetto dei quattro giudici, Manuel Agnelli, Mika, Emma Marrone e Hell Raton, il trio composto dalla cantante Benedetta Alessi, Fabio Azzarelli al synth e drum machine e Filippo Petruccioli alla chitarra ha presentato l’inedito “Leon”. Una performance, quella della band della città della Quintana, che si è meritata i “quattro sì” della giuria ed il conseguente superamento delle audizioni. “Meno male che X Factor 2020 – ha detto Mika - è contaminato anche da voi”. Pensiero condiviso da Emma che ha elogiato i Melancholia spiegando come il palco fosse il loro “elemento naturale”. E poi Manuel Agnelli che, chissà se per dovere di giudice o personale curiosità, ha chiesto ai giovani di esibirsi anche in una cover. Accontentato. Alessi, Azzarelli e Petruccioli hanno interpretato “Look at me” del rapper americano XXX Tentacion lasciando nuovamente di stucco la giuria. “Siete unici – ha commentato convinto Angelli -, roba che in un talent non si trova quasi mai”. Il percorso del trio folignate ad X Factor 2020, dunque, continua, e quello di ieri sera è stato solo l’ultimo dei successi inanellati dai tre artisti folignati. Tra i maggiori, lo ricordiamo, quello dell’Emergenza Music Contest in terra tedesca nel 2018.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento