Nocera Umbra, ai giornalisti Riccardo Cucchi e Marco Taccucci il “Premio Marinangeli”

Sesta edizione per il riconoscimento dedicato all’indimenticabile voce e penna umbra. L’appuntamento è per sabato 26 settembre nella Pinacoteca della città delle Acque

Riccardo Cucchi e Marco Taccucci

Ci sono parole che rimangono impresse più a fondo di altre, accompagnate da voci talmente indimenticabili da abbattere i confini dello spazio e del tempo. Il ricordo del giornalista Angelo Marinangeli – decano del giornalismo umbro, inventore del racconto calcistico dilettante a Radio Subasio, direttore responsabile di Radio Tadino, storica firma de La Nazione e componente per 25 anni del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti –, sin dalla sua scomparsa nel 2009, ha continuato ad essere vivo. Al punto tale da istituire, nel 2015, un premio giornalistico dedicato alla sua memoria, promosso dalla famiglia e gli amici, dall’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, dal Comune di Nocera Umbra, dalla Regione Umbria e dall’Istituto Omnicomprensivo di Nocera.

Il “Premio Giornalistico Angelo Marinangeli”, giunto alla sua sesta edizione, verrà assegnato nella mattinata di sabato 26 settembre alle 10.30, nella Pinacoteca comunale nocerina, a due importanti personalità del panorama giornalistico nazionale e locale. La scelta, affidata al Comitato scientifico composto da Maria e Giovanni Marinangeli e dai giornalisti Roberto Conticelli, Alberto Scattolini, Massimo Roccucci, Alessandro Orfei e Gianfranco Ricci, vede la premiazione del giornalista di Rai Sport, Riccardo Cucchi, per la categoria nazionale, e del giornalista di Umbria TV, Marco Taccucci, per quella regionale.

Saranno presenti alla cerimonia di premiazione il sindaco di Nocera Umbra, Giovanni Bontempi, il dirigente scolastico dell’Istituto Omnicomprensivo, Leano Garofoletti, il Consigliere dell’Ordine dei Giornalisti, Fabio Luccioli, e i componenti del Comitato Scientifico. Un appuntamento volto alla gratifica dell’informazione di qualità, rappresentata anche quest’anno da due brillanti carriere.

Riccardo Cucchi inizia il suo percorso nel 1981 a “Tutto il calcio minuto per minuto” affiancando le voci storiche della trasmissione, tra cui quella di Sandro Ciotti, che sostituisce nel 1994 come radiocronista della Nazionale. È inviato a otto Olimpiadi e a sei mondiali di calcio e, nel 2007, diventa caporedattore di Radio Rai. Nel 2017 debutta in tv con la conduzione de “La domenica sportiva”. Il suo ultimo libro è “La partita del secolo. Italia–Germania 4–3”, in cui racconta una delle partite più memorabili della storia del calcio italiano.

Il viaggio di Marco Taccucci comincia nel 1996 a Radio Subasio e nel 1998 diviene la voce del Perugia calcio ad Umbria TV. È tra i primissimi videomaker umbri, raccontando lo sport e la cronaca con servizi e dirette televisive. Inviato per oltre vent’anni su tutti i campi d’Italia, dal 2009 al 2018 corrispondente di SkySport 24 dal centro Italia, conduttore di trasmissioni e tg, attualmente cura un appuntamento settimanale sulla storia del Perugia Calcio ed è responsabile dell’Ufficio comunicazione di Umbria Crossing.

Logo rgu.jpg

di Linda Scattolini

Aggiungi un commento