Montefalco brinda all’unione tra Sagrantino e Trebbiano Spoletino

L’incontro per dare il via ufficiale all’individuazione di strategie comuni volte a tutelare e promuovere i vini ottenuti dalle due denominazioni

Vino in bottiglia (foto Alessio Vissani)

Tutto pronto a Montefalco per celebrare l’unione tra Sagrantino e Trebbiano Spoletino. Domani, venerdì 10 gennaio, alle 16, a palazzo comunale, si terrà infatti un incontro che vedrà presenti il sindaco Luigi Titta, la dirigente del Servizio Turismo della Regione Umbria, Antonella Tiranti, il presidente del Consorzio Tutela Vini Montefalco, Filippo Antonelli, e le aziende del Consorzio. Tra cui quelle entrate a luglio scorso, quando cioè la Doc Spoleto si è aggiunta alle denominazioni rappresentate e tutelate dal Consorzio montefalchese con una scelta approvata all’unanimità dall’assemblea straordinaria dei soci.

Per la Doc Spoleto e la Montefalco Doc e Docg, dunque, un traguardo importante al quale si brinderà domani. Simbolicamente, quindi, ad inizio anno, per dare il via alla individuazione di strategie comuni per la tutela e la promozione dei vini ottenuti da Sagrantino e Trebbiano Spoletino. Per l’occasione sarà presentato anche ufficialmente “Smell and Smile”, cortometraggio dedicato a Montefalco e ai suoi vini presentato alla 76esima Mostra del Cinema di Venezia.

L’incontro nella sala consiliare del palazzo comunale di Montefalco sarà dunque l’occasione anche per presentare a cantine e rappresentanti istituzionali il frutto di un altro importante lavoro svolto dal Consorzio Tutela Vini Montefalco sul fronte della promozione territoriale, anche in vista di un altro fondamentale appuntamento, “Anteprima Sagrantino 2016”. Ossia la presentazione della nuova annata di Montefalco Sagrantino Docg agli operatori e alla stampa specializzata proveniente da tutto il mondo, in programma il 24 e il 25 febbraio prossimi sempre a Montefalco.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento