Falchetti, la favola di Kuqi: “Non scorderò mai un esordio così”

Il centrocampista folignate arrivato dal Pescara ha regalato ai suoi il successo in Coppa Italia contro il Bastia: “Ho seguito i consigli che Armillei mi dà in allenamento"

Armand Kuqi festeggia il gol al Bastia

Una vera e propria favola. E' quella di Armand Kuqi, match-winner nella gara di Coppa Italia tra Bastia e Foligno. Nato e cresciuto a Foligno, il 17enne centrocampista proveniente dalle giovanili del Pescara avrà probabilmente fatto fatica a prendere sonno domenica sera, visto lo straordinario esordio in serie D. Entrato nei minuti finali della gara, il giovane biancazzurro è stato autore del gol vittoria a tempo scaduto grazie ad una sassata dalla trequarti. La sua rete ha permesso al Foligno di vincere il derby contro i biancorossi e passare il turno. Il centrocampista commenta così il suo esordio: “sono molto felice per me stesso, ma soprattutto per la squadra e per la vittoria finale – commenta Kuqi al termine del match -. Dedico questa vittoria ai tifosi, al mister, alla mia famiglia e a chi ha creduto in me”. Il suo gol ha sboccato un secondo tempo nel quale il Foligno ha cercato più del Bastia il secondo gol, dopo un primo tempo dove si è registrata una marcatura per parte. “All'inizio – prosegue nell'analisi il centrocampista – la partita era un po' ferma a centrocampo, equilibrata. Poi nel secondo tempo siamo venuti fuori anche con delle giocate tra le linee: sappiamo di essere più forti dell'avversario di oggi (ieri ndr)”. Il suo ingresso ha poi dato la svolta al match che il tecnico Antonio Armillei aspettava: “Il mister mi ha detto di entrare e giocare come so. Da parte mia ho messo in partita tutti i consigli che ho ricevuto in allenamento – prosegue Kuqi -. Per me questo è un esordio indimenticabile, addirittura con il gol!”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento