Foligno calcio, al via anche la stagione di Allievi e Giovanissimi

Ora la stagione è ufficialmente iniziata per tutte le formazioni biancazzurre. Da mercoledì sudano i giovani Falchetti di Paolo Cotroneo e Giordano Fortunati

Allenamento dei giovani Falchetti

Dalla prima squadra a scendere, tutte le formazioni del Foligno calcio sono ufficialmente al lavoro. Nella giornata di mercoledì negli impianti sportivi di Corvia è partita la preparazione pre campionato delle formazioni Allievi e Giovanissimi regionali A1. Gli Allievi sono guidati da Paolo Cotroneo, mentre i Giovanissimi saranno allenati da Giordano Fortunati. I giovani Falchetti hanno quindi dato il via alla loro stagione, con la speranza che sia il più ricca possibile di soddisfazioni. Il diggì Giuseppe Feliciotti ha così presentato le giovanili biancazzurre: “Per la Juniores pensiamo di aver allestito una buona squadra e ci sentiamo obbligati in un certo senso a cercare di tornare in A1. Concentreremo molti sforzi su questa compagine e speriamo di poter raggiungere l’obiettivo anche contando sul supporto dei ragazzi che si stanno allenando con la prima squadra. Confidiamo di fare bene. Per quanto concerne gli Allievi, alcuni ragazzi 2002 sono transitati nel gruppo 2001. Il nostro obiettivo è quello di competere per vincere il campionato regionale ma sappiamo che non sarà facile: ci sono molte squadre attrezzate come la nostra. Il nostro vantaggio è che l’allenatore Paolo Cotroneo non è più un “novizio” e che parecchi dei ragazzi che ha a disposizione ora erano con lui anche l’anno scorso; in più avrà con sé anche alcuni 2002 campioni regionali la scorsa stagione con i Giovanissimi. Insomma ci auguriamo che possa mettere in pratica il suo progetto. I Giovanissimi, infine, saranno composti da ragazzi del 2003. Abbiamo avuto qualche difficoltà: l’anno passato questi calciatori erano stati affidati alla Polisportiva C4, poi all'inizio di questa stagione le cose non sono andate nel verso che avremmo voluto, perché alcuni non sono voluti rimanere con noi ed hanno preferito altre mete: due hanno raggiunto società professionistiche. Siamo ripartiti da chi ha sposato il progetto e cerchiamo di integrare la rosa con alcuni importanti arrivi. Sicuramente anche per la prossima stagione l’arma in più potrebbe essere l’allenatore Giordano Fortunati, che di battaglie ne ha affrontate tante. Sarà sicuramente protagonista: già stamattina l’ho visto bello carico..”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento