Kuqi all'ultimo respiro: il Foligno fa suo il derby di Coppa

Al Comunale di Bastia Umbra la squadra di Armillei evita in extremis i calci di rigore, sconfigge i biancorossi locali e passa il turno. Armillei: "Abbiamo voluto di più la vittoria"

I Falchetti festeggiano insieme ai propri tifosi il gol di Kuqi

Qualificazione all’ultimo tuffo per il Foligno. Il gol di Kuqi a una manciata di secondi dal triplice fischio ha deciso il turno preliminare di Coppa Italia contro il Bastia. Il 2 a 1 finale permette ai falchetti l’accesso al tabellone principale, dove domenica prossima troveranno al Blasone il Tolentino.

In avvio meglio il Bastia, mentre i falchetti hanno faticato ad impostare, con la conseguenza di troppe palle perse a centrocampo. Al 10’ su un’uscita mal gestita dal Foligno, Giglio ha trovato il pallonetto vincente con Roani fuori dai pali. Falchetti che hanno insistito nell’impostare la manovra dalla difesa, trovando però tutti gli spazi chiuso dal Bastia. Il primo lampo biancazzurro al 29’ con l’incursione a sinistra di Peluso, ma Buonaventura ha mancato l’aggancio aereo. Con i minuti il Foligno è cresciuto in intensità e qualità. Al 36’ azione in profondità di Giannò, che con un cross preciso ha trovato Giabbecucci sul secondo palo che di piatto ha messo in rete. Il Bastia ha risposto subito con Tedesco, ma questa volta Roani si è fatto trovare pronto.

Il Foligno ha iniziato la ripresa con maggiore determinazione. All’8’ Peluso con il petto ha messo Buonaventura a tu per tu con il portiere Meniconi, che però è riuscito ad anticiparlo. I falchetti hanno quasi sempre appoggiato le giocate su Peluso, pronto ad arretrare per lasciare spazio a Buonaventura. Al 26’ proprio Peluso, dopo un’inserimento personale in area, ha colpito l’incrocio dei pali. Al 39’ Arras, da poco entrato, si è trovato sbarrata la via del gol da Meniconi in uscita. I rigori sono nell’aria. Ma al 48’ a una manciata di secondi dal termine, Kuqi si è avventato su un pallone rinviato male dalla difesa del Bastia, realizzando il gol che vale la qualificazione.

“I primi venticinque minuti abbiamo giocato male - l’analisi di Armillei - poi siamo cresciuti. Alla fine il Foligno ha voluto la vittoria più del Bastia”.

TABELLINO

Bastia (4-3-1-2): Meniconi; Rosignoli (29’st Marani), Russo, Marconi, Bolletta; Menghinella, Milella (32’st Rondoni), Bokoko (44’st Convito); Berettoni; Giglio (20’st Sylla), Tedesco. A disp. De Vincenzi, Skenderi, Corriale, Belloni, Rufini. All. Cocciari

Foligno (4-3-1-2): Roani; Pinsaglia, Schiaroli, Bagatini Marotti, Giannò; Pettinelli, Gorini, Fondi (25’st Arras); Giabbecucci (35’st Kuqi), Peluso, Buonaventura (29’st Settimi). A disp. Miccio, Colarieti, Petterini, Materazzi, Pagliarini, Antonelli. All. Armillei

Arbitro: Bianchini di Terni

Reti: 10’pt Giglio, 36’pt Giabbecucci, 48’st Kuqi

Note: 400 spettatori. Ammoniti: Tedesco, Peluso, Gorini, Arras, Bokoko. Angoli: 6-2 Recupero:  0’-3’

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento